Home Calciomercato Nuovo scandalo calcioscommesse, pioggia di arresti tra calciatori

Nuovo scandalo calcioscommesse, pioggia di arresti tra calciatori

3371
0
CONDIVIDI

Scandalo calcioscommesse in Spagna: il numero 1 è un ex Real Madrid

L’ombra del calcioscommesse arriva uno in Spagna. Blitz all’alba delle forze dell’ordine e primi arresti a Madrid, tra cui anche un calciatore con importanti trascorsi nel Real. Ma andiamo con ordine. Secondo quanto riportano gli organi di stampa iberici, diversi giocatori tesserati con compagini della Liga e della Segunda Division sono stati arrestati questa mattina in una retata della polizia spagnola. Pesantissimi i capi d’accusa: accusa di associazione a delinquere, corruzione tra privati e riciclaggio di capitali. La banda avrebbe truccato una serie di partite relative alle stagioni 16-17 e 17-18.

Calcioscommesse Spagna: i nomi degli arrestati

Tra questi ci sarebbero anche l’ex nazionale spagnolo e giocatore del Real Madrid Raul Bravo che sarebbe il capo banda. In manette anche altri calciatori come Borja Fernandez, 38 anni, che quest’anno ha smesso dopo aver giocato con il Valladolid, Samu Saiz del Getafe, 28enne e proveniente dalla Cantera del Real Madrid, Carlos Aranda, 38enne, altro canterano delle Merengues che si è ritirato nel 2017.

Nel mirino degli inquirenti ci sarebbe anche l’ex Atletico Madrid Inigo Lopez che in questa stagione ha giocato in Segunda prima con l’Extremadura, poi col Deportivo La Coruna. Sotto interrogatorio il presidente dell’Huesca, Agustin Lasaosa, promosso lo scorso anno per la prima volta in Liga e quest’anno retrocesso.