Home Serie A Sarri si presenta con una stoccata al Napoli: “Sono tifoso, ma…”

Sarri si presenta con una stoccata al Napoli: “Sono tifoso, ma…”

1120
0
CONDIVIDI

Presentazione Sarri, le prime parole del tecnico della Juventus

Primo giorno per Maurizio Sarri alla Juve. Il neo tecnico bianconero s’è presentato in sala stampa allo Stadium, oggi inizia ufficialmente la sua esperienza alla guida del club più importante d’Italia. Impossibile evitare le domande sul suo precedente burrascoso rapporto con la Juve quando guidava il Napoli e sulla reazione avuta dai tifosi azzurri alla sua scelta.

“Ho sempre dato tutto a Napoli, sono nato lì e sono tifoso azzurro – ha esordito Sarri – Ho dato tutto sul piano professionale, negli ultimi mesi ho avuto qualche dubbio e la parte logica e quella lavorativa hanno iniziato a combattere. Il Napoli mi ha tolto questo dubbio annunciando Ancelotti. Sono andato all’estero pur avendo offerte dall’Italia, quando la Juve ti chiama e con questa insistenza e convinzione è impossibile da rifiutare per rispetto anche di me stesso”, ha affermato Sarri.

“Ho vissuto tre anni in cui pensavo come battere la Juve, adesso dovrò aiutarla a vincere. La mia era un’avversità sportiva, in quel momento il Napoli era l’avversario più temibile. Potevo odiare la Juve, ma non potevo non apprezzarla per i risultati che faceva. Non mi sento un traditore, ho qualche messaggio che farebbe cambiare idea a tanti. Non ho mai mancato di rispetto a nessuno”, ha concluso Sarri.