Home Calciomercato Juve, dirigenza irritata con due giocatori: pronti provvedimenti

Juve, dirigenza irritata con due giocatori: pronti provvedimenti

10528
0
CONDIVIDI

Juve news: dirigenza irritata con Kean e Zaniolo

Ordine e disciplina. In casa Juventus non si transige sull’aspetto comportamentale, come detto da Antonio Cassano qualche anno fa i calciatori devono comportarsi da soldati. La dirigenza è irremovibile su questo, ritiene che la precisione e la rigidità dei comportamenti sia il primo tassello su cui costruire i successi futuri.

Kean-Zaniolo puniti in Nazionale: la Juve non gradisce

Ragion per cui la Juve ha metabolizzato male e a fatica l’atteggiamento di Moise Kean, punito dal commissario tecnico della Nazionale Gigi Di Biagio per reiterati e ripetuti comportamenti fuori dalle righe, non ultimo il ritardo all’ultima riunione tecnica antecedente la sfida col Belgio. Pur trattandosi di uno sgarro fatto con la maglia dell’Italia, la Juve non ha gradito e prenderà provvedimenti.

Lo stesso accadrà per Nicolò Zaniolo, colpevole anch’egli al pari di Moise Kean e anch’egli punito da Di Biagio. Atteggiamento che ha irritato la dirigenza bianconera che ha deciso di soprassedere (definitivamente?) depennando il nome del centrocampista della Roma da quello degli obiettivi di mercato.