Home Serie A Roma, incredibile sgarbo di Petrachi a Cairo e al Torino

Roma, incredibile sgarbo di Petrachi a Cairo e al Torino

813
0
CONDIVIDI

Roma, che sgarbo di Petrachi al Torino: possibile strascico legale

C’eravamo tanto amati. Che il lungo rapporto tra Gianluca Petrachi ed il Torino si sia concluso come peggio non si potesse era cosa nota a tutti, basti pensare alle pretese avanzate da Cairo per liberarlo e consentirgli di firmare ufficialmente per la Roma.

Il patron granata ha sicuramente vinto il primo round del braccio di ferro, ottenendo quel che voleva vale a dire un indennizzo – sotto forma del cartellino di due giovani – per rescindere il contratto. Il secondo round, però, va tutto appannaggio di Petrachi. Con il serio rischio di ko tecnico.

Stando a quanto pubblicato da diversi organi di stampa, infatti, Petrachi ha portato con sé (e ci mancherebbe altro) tutto il database di calciatori visionati ed analizzati da lui e dai suoi collaboratori nel corso dei suoi lunghi anni di permanenza al  Toro. L’aggravante sta nel fatto che avrebbe – condizionale d’obbligo – successivamente eliminato il database sottraendolo dalle disponibilità del Torino, società per cui Petrachi ed i suoi collaboratori lavoravano venendo regolarmente stipendiati. Oltre al danno la beffa: Cairo ha pagato per anni Petrachi ed il suo gruppo, trasferito in blocco alla Roma, senza ora avere lo straccio di una relazione su un qualsivoglia giocatore. Prevedibile uno strascico legale, il Toro è pronto a dar battaglia.