Home Uncategorized Vlahovic alla Juventus: pronto a dare il massimo in Champions League

Vlahovic alla Juventus: pronto a dare il massimo in Champions League

82
0
CONDIVIDI

Il trasferimento di Vlahovic alla Juventus alla fine della sessione di calciomercato invernale ha attirato i riflettori sui bianconeri, considerata anche la somma dell’acquisto e le tante offerte rifiutate dall’ex calciatore viola. Non sono mancate anche le critiche da parte dei tifosi della Fiorentina, non contenti del comportamento del calciatore, da cui non si aspettavano una partenza già nel mese di gennaio, nonostante il contratto fosse in scadenza a giugno.

Dopo aver raggiunto gli impianti sportivi della Juventus e completato le visite mediche, il calciatore ha rilasciato diverse interviste dove ha affermato di essere emozionato per l’esordio in Champions League. Il calciatore si è fatto scappare anche dichiarazioni abbastanza spinte, tra cui il paragone personale con Håland, fatto che dimostra che Vlahovic ha una grande personalità.

La sessione di mercato si è completata in un modo decisamente imprevisto, dando un segnale di desiderio di rinascita da parte dei bianconeri, fattore che dovrà essere considerato da tifosi e appassionati di scommesse sportive in cerca di prevedere chi alzerà il trofeo alla fine del campionato.

Come sono cambiate le rose delle squadre di Serie A?

La Juventus non è l’unica squadra che ha subito dei cambiamenti dopo la sessione di mercato. Anche altre squadre di Serie A hanno completato operazioni importanti che sono destinate a ridefinire le posizioni in classifica. La prima in classifica, l’Inter, ha finalizzato un prestito con obbligo di riscatto della durata di 18 mesi per Gosens. Il calciatore dell’Atalanta potrà essere riscattato nel 2023 alla cifra di 25 milioni di euro più 3 milioni di bonus.

L’acquisto di Gosens era stato particolarmente discusso, anche a seguito dell’infortunio che aveva fermato il giocatore a partire dal mese di settembre e dai tanti interessamenti da parte di squadre di Premier League. Alla fine Inter e Atalanta hanno trovato un accordo importante e i tifosi non vedono l’ora di vedere il giocatore in campo. 

Per quanto riguarda l’altra squadra di Milano, ha fatto tanto discutere il mancato acquisto di un difensore, richiesto a gran voce dai tifosi. Nonostante ciò, i rossoneri hanno finalizzato l’arrivo di Lazetic. L’allenatore Pioli ha affermato di essere soddisfatto del mercato da parte della dirigenza, guardando soprattutto al futuro della squadra in lotta diretta per la vittoria del titolo di Serie A considerata la posizione ravvicinata alla cima della classifica.

La Fiorentina ha perso il suo attaccante di punta, Vlahovic, tuttavia il calciatore è stato rimpiazzato da due nomi importanti, Piatek e Cabral, giocatori che sembravano convincere l’allenatore dei viola. Durante le numerose interviste, l’allenatore ha più volte dichiarato di essere stato estraneo alla trattativa per Vlahovic, ma è soddisfatto del mercato e della squadra che ha a disposizione ora.

Interessante anche il mercato della seconda squadra in classifica, il Napoli. La squadra ha finalizzato numerose cessioni, tra cui una che ha fatto infuriare letteralmente i tifosi, la partenza di Insigne verso Toronto. Nonostante ciò, il calciatore lascerà la squadra solo alla fine del contratto a luglio. L’unico nuovo giocatore che potrà essere visto in campo è Tuanzebel, arrivato in prestito dal Manchester United per tentare l’assalto al primo posto in classifica.

Questi erano alcuni dei trasferimenti più importanti durante la sessione di mercato invernale. Non resta che attendere i prossimi mesi per vedere se gli acquisti e le cessioni avranno un effetto importante sulle posizioni in classifica.